sabato 7 giugno 2014

Moltiplicare i detersivi... diluendo!

Contravvenendo alla mia regola etica (non fare mai la spesa di domenica!), il 1° Giugno ho fatto un raid al Carrefour per fare incetta di detersivi. Incetta si fa per dire. Ho speso 9 euro (scarsi)... e credo che non comprerò più detersivi per almeno tre mesi. Come!? Semplice... moltiplicando!

Moltiplicare i detersivi... diluendo!




Ho comprato:
  • 1 Ammorbidente Concentrato alla Vaniglia - Fabuloso (1,99 €)
  • 1 Bottiglia di detersivo per lavatrice liquido - General (2,99 €)
  • 1 Confezione di ricariche salvambiente per pavimenti - Emulsio (1,69 €)
  • 1 Bottiglia di candeggina profumata - Carreforu (1,02 €)
  • 1 Sgrassatore Universale Spray - Quasar (1,30 €)
Al mio rientro a casa... ho raccolto tutte le bottiglie vuote di detersivi e spruzzini, donate da amici e parenti e conservate nel tempo e ho iniziato a ... diluire!

Pochissimo ammorbidente è finito in una vecchia bottiglia, diluito con moltissima acqua. Le bottiglie di ammorbidente hanno la bocca larga, per questo tende sempre a scappare più prodotto del dovuto, dal momento che nel mio caso è quasi tutta acqua... non ho di che preoccuparmi! Ho già provato ad utilizzare l'ammorbidente diluito in combinazione con il detersivo diluito... i capi sono solo leggermente profumati e comunque puliti (lavo sempre a massimo 40°)

Moltiplicare i detersivi... diluendo l'ammorbidente

Stessa sorte ha subito il detersivo per la lavatrice. Ho sempre preferito il detersivo in polvere, giusto per una questione di semplicità di dosaggio, ma per la mia idea di diluizione son passata al detersivo liquido. Ho preparato un detersivo davvero molto liquido, che sparisce nel cassetto appena lo si versa. Non sono un tecnico né un chimico, ma credo che questa soluzione possa prevenire incrostazioni di detersivo all'interno della lavatrice.

Moltiplicare i detersivi... diluendo il liquido per la lavatrice

Ho tagliato le ricariche per pavimenti (che di norma si sciolgono in acqua) e ho trasferito il contenuto in un barattolino di vetro. Le bustine idrosolubili, ancora impregnate di detersivo, sono finite in una vecchia bottiglia di latte da due litri. Detersivo per pavimenti, pronto!

Moltiplicare i detersivi... diluendo le ricariche per pavimenti

La candeggina è stata oltremodo diluita utilizzando un vecchio contenitore del solito prodotto. La utilizzo solo per il fondo del wc e lo scopino, una volta a settimana. Generalmente ne finisce sempre troppa negli scarichi, così evito di inquinare eccessivamente e di sprecare. Un'altra piccola parte, molto diluita, è nello spruzzino antimuffa, che uso nel bagnetto (senza finestra), una volta ogni sei mesi.

Moltiplicare i detersivi... diluendo la candeggina

Con parte dello sgrassatore universale ho riempito ben quattro spruzzini vuoti, uno resta in cucina, uno starà in zona lavatrice per pretrattare le macchie, due sono nei bagni, per la passata mattutina.

Moltiplicare i detersivi... diluendo lo sgrassatore

Ho raddoppiato anche un avanzo di detergente per vetri... aggiungendo semplicemente dell'acqua di rubinetto (non credo che il calcare farà la differenza!). Uno sta tra i detersivi e l'altro, con l'etichetta "Specchi", è in bagno.

Moltiplicare i detersivi... diluendo lo spray per i vetri

Dopo aver sperimentato alcune ricette per produrre spruzzini fai da te, sapone per la lavatrice fai da te (in particolare il gel per la lavatrice), ho voluto sperimentare anche questo metodo di risparmio economico e ambientale... perché prima di innamorarmi di una soluzione, preferisco sempre avere le idee più chiare possibili!
Secondo te quanto impiegherò a terminare la mia scorta di 9 euro di detersivi!? Si accettano scommesse e, ovviamente, seguiranno aggiornamenti!
Buone pulizie!





2 commenti
commenti
Per commentare scegli il sistema che preferisci:
commenti googleplus
commenti blogger
commenti facebook

2 commenti:

  1. Diluire e dimezzare le dosi consigliate son le cose che faccio dacchè mi son sposata. Ma sono quasi 4anni che non uso più l'ammorbidente se non nei capi di lana e cmq diluito.Dapprima l'avevo sostiutito con l'aceto (trasparente) poi ho proprio evitato e posso assicurarti che i capi non ne risentono e una volta asciutti conservano solo l'odore di bucato della nonna.Certo c'è voluto un po' per liberarli dalla patina che nel tempo crea l'ammorbidente(e di cui non ci accorgiamo più di tanto).
    Ciao e buon finesettimana :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io avevo completamente abbandonato l'ammorbidente, dapprima senza sostituti, in seguito utilizzando l'aceto... ma ammetto di essere ancora schiava del profumino che si sprigiona, nonostante l'ammorbidente iperdiluito e utilizzato in dosi quasi ridicole....
      E so che fa male... e so che è un consumo inutile... ma per ora preferisco non farne del tutto a meno! :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...