sabato 12 aprile 2014

Organizzare la raccolta differenziata: Compostiera

La seconda è ultima parte relativa all'organizzazione della raccolta differenziata: la compostiera. Ho fatto richiesta al mio comune di una compostiera da 310 l. in comodato d'uso gratuito (costerebbe sui 100 €)... non solo l'iter è stato semplice e veloce ma, compostando, si ottengono sgravi sulla TARES.

Organizzare la Raccolta Differenziata: Compostiera


La compostiera permette di conferire avanzi di cucina, sfalci di prato, potature, fiori secchi, piante morte... insomma, tutto ciò che è in qualche modo vegetale e che, attraverso un processo chimico naturale, può diventare compost, un terriccio scuro e ricco. Il compost impiega molti mesi per essere fruibile, ma basta dotarsi di compostiera, usarla, godere dei vantaggi che comporta (non più mille sacchetti da portare alla spazzatura, una bella scorta futura di buon terriccio gratis e la coscienza un po' più pulita!) e dimenticarsene per qualche mese...

Io ho piazzato la compostiera in giardino, lontano dalla strada e vicina alle scale che portano su in casa.. c'è qualche lumaca e qualche moscerino quando la si apre ma, a parte essere molto ingombrante, non reca alcun fastidio (niente cattivi odori, per capirsi!).

Abito al primo piano, per rendermi la vita più comoda ho tenuto un contenitore di plastica (quello che contiene le cosce di pollo al supermercato), praticando dei fori sul fondo (per scolare eventuali liquidi) e l'ho piazzato nel lavello (c'è da dire che io ho una vasca capiente).

Organizzare la Raccolta Differenziata: Compostiera, contenitore

Questa soluzione è comodissima: torna bene per pulire gli avanzi di cucina che restano nel lavandino, senza sgocciolare il pavimento fino ad arrivare al bidone; è molto utile per pulire i resti di cibo che restano nei piatti; torna bene quando si mondano le verdure...

Organizzare la Raccolta Differenziata: Compostiera, avanzi

Quando il contenitore è pieno (e si riempie in fretta!) lo prendo e lo vado a svuotare nella compostiera.

Nella compostiera è possibile mettere quasi tutto ciò che avanza dalla cucina: fondi di caffè, gusci d'uovo, scarti di verdure, pane secco, avanzi di pasta.. meglio evitare resti di carne e pesce e gettare con moderazione scarti di agrumi.

L'Asmiu, che è l'azienda che si occupa dei rifiuti nel Comune di Massa, ha reso disponibile, sul suo sito, un PDF con Consigli e Tecniche per l'uso della compostiera. in cui spiega anche come sviluppare un buon compost e mantenerlo in buona salute.

Io da parte mia ho fatto la solita tabella, appesa in bacheca in cucina, in cui è evidenziato cosa si può compostare e cosa no...

Organizzare la Raccolta Differenziata: Compostiera, tabella stampata

Organizzare la Raccolta Differenziata: Compostiera, tabella stampabile
Cliccare sull'immagine per la dimensione originale (stampabile)

Il risultato è un sacchetto della spazzatura che non ri riempie mai e una compostiera da 310 l. che, in quindici giorni è già quasi piena per metà! Niente male, vero?! Buon compostaggio a tutti!
0 commenti
commenti
Per commentare scegli il sistema che preferisci:
commenti googleplus
commenti blogger
commenti facebook

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...