venerdì 21 febbraio 2014

Massimo e Diego: i miei amori (due su tre)

Oggi è venerdì e come tutte le settimane è il momento del "Chi sono"... Chi sono è anche chi mi circonda.. oggi, per vari motivi, ti racconto due dei tre pilastri della mia vita: Massimo e Diego... (Rocco, il figlio piccolo, avrà il suo spazio fra qualche mese) 

Massimo e Diego Ilafabila



Massimo è il mio compagno. Venticinque anni di testa sulle spalle, intelligenza, simpatia e ironia. Un metro e ottantadue di sentimenti, attenzioni, cura.
Oggi festeggiamo il nostro secondo anniversario. Nessuno avrebbe scommesso un centesimo sulla nostra storia... troppi anni di differenza "nella direzione sbagliata", mondi troppo diversi, interessi non sovrapponibili. Invece gli anni, almeno per ora, non fanno nessuna differenza, i nostri mondi fanno parte dello stesso universo e abbiamo scoperto molte più cose in comune di quante si potesse immaginare.

 
Lo guardo negli occhi ogni giorno da due anni: non è cambiato per niente da quel ventuno febbraio... la sincerità di cui mi sono innamorata, è ancora tale e quale, i suoi mille piccoli gesti affettuosi sono ancora tutti al loro posto. Quando guardo Massimo negli occhi vedo ogni giorno di più un uomo, con le idee chiare sul suo futuro, e vedo ogni giorno esattamente lo stesso amore.

Massimo e Diego Ilafabila

Diego è mio figlio, il primo. Fra due giorni, il 23 Febbraio, compirà quindici anni. Sembra ieri, avevo ancora la sua età quando ho saputo di aspettarlo. Diego è più alto di me ormai da un pezzo, passa la vita sul cellulare, con musica assurda nelle orecchie. Lo vedo e penso che tutto quello che ho cercato di insegnargli in questi anni è andato in fumo... poi lo guardo e so che non è così, so che ogni seme è al suo posto e aspetta solo il momento giusto per germogliare.
Con Diego litigo tutti i santi giorni, siamo troppo simili e a tratti troppo diversi, è scontro quotidiano, ma ha quindici anni è sarebbe innaturale il contrario.

Massimo e Diego Ilafabila

Diego che vuole aprire un blog. Diego al linguistico, Diego che fa il portiere, Diego e i libri fantasy, Diego e la musica straniera. Diego che parte per la Germania con un pacco di spaghetti 100 % grano italiano "perché gliela cucino io la vera carbonara". Diego di cui vado fiera. Diego che è mio figlio... già da quindici anni.


8 commenti
commenti
Per commentare scegli il sistema che preferisci:
commenti googleplus
commenti blogger
commenti facebook

8 commenti:

  1. Si Ilaria come ti comprendo ogni giorno mi pongo la stessa domanda su mio figlio ..Jay che ha condiviso con noi un sacco di esperienze e ora sembra lontano anni luce sembra che si vergogni di noi ma anche io sono profondamente convinta chr tutto ciò che abbiamo "seminato" darà buoni frutti .Spero Ti abbraccio a presto!

    RispondiElimina
  2. Un abbraccio anche a te Sara... quando torni in Italia ce lo prendiamo questo caffè eh!

    RispondiElimina
  3. che bello questo post :))
    sto invecchiando, mi intenerisco troppo facilmente, ormai! :P

    RispondiElimina
  4. Credevo che avrei annoiato tutti quanti con "faccende" troppo personali e un tantino smielate.... allora mi sbagliavo! ;)

    RispondiElimina
  5. Non si fa così Ilaria...mi hai fatto piangere leggendo di Diego...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E a questo che ti riferivi parlando della lacrima facile su Facebook?! *__* Grazie Cristina... se sapessi che in casa è una guerra continua... se Diego leggesse questo post faticherebbe a credere che l'abbia scritto proprio io ;)

      Elimina
    2. Si, prima la post play con la foto dei miei ex-bimbi, poi il tuo post...anche casa mia ha visto periodi di guerra molto intensi...adesso va un po' meglio con il grande ma solo perché ha 19 anni e lavora con il 17 è ancora guerra....e il 7enne prova a rispondermi dietro pure lui! Ma io sono sicura che i semi che abbiamo piantato germoglieranno..vedo già qualche timida fogliolina che spunta...

      Elimina
    3. Anche io aspetto fiduciosa che passino al meglio questi anni burrascosi ... :) E speriamo che il mio proverbiale pollice nero non faccia danni sui germogli! :)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...