mercoledì 15 dicembre 2010

Diego e Rocco

Che titolo cretino e ovvio....
Che strano argomento da trovare nel mio blog pieno di tentativi da apprendista artigiana e di cavolate..!
Ma proprio due minuti fa ho scambiato qualche battuta divertente con due amiche su msn, e mi è proprio venuta voglia di "vuotare il vaso".




Trasmetto poco forse, ai miei nani..sono una mamma esigente e spesso rischio di farli sentire insicuri e/o inadeguati.
Ma quanto si sbagliano..quanto non sanno quanto ammiri le loro piccole idee, i loro progressi

Adesso hanno rispettivamente 12 anni (quasi) e 10 e mezzo e più crescono più adoro passare il tempo con queste due menti pensanti.

Diego è il grande... mi somiglia..ha la mia attaccatura dei capelli,i miei modi,il mio amore per la lettura. E' bello, grande e forte! Ci scambiamo i jeans e le felpe, ci scambiano per fratelli e nonostante sia sempre abbastanza dura con lui, credo abbia capito che è tutta una facciata..che è tutto dovuto al mio ruolo!


Non si è perso una puntata di Via con me ... ha deciso di adorare Saviano e lo difende a spada tratta anche davanti al nonno destrorso (ex-suocero, non per niente!).
Non ha nemmeno 12 anni e difende Saviano..difende la sua idea anche quando scomoda...divora libri, ama la storia è bravo a scuola e neanche mi accorgo di quando studia; gioca a pallone e ha deciso di fare il portiere, che è un ruolo..boh, controcorrente!


Diego, in una famiglia di atei; Diego che non è nemmeno battezzato oltre a scegliere di fare tedesco, alle medie, ha scelto di fare religione!
Diego mangia tutto, Diego fa i complimenti per la cena, Diego è troppo fissato con l'x-box, il computer e la tecnologia in generale (mi domando da chi abbia preso hihih)...Diego è pigro, Diego ti sfida, cercando di misurare la corda..per vedere se è forte abbastanza per sorreggere le sue prove di adolescenza. Diego si è stupito per una paghetta settimanale di 5 euro, quando sperava di riceverne 3. Diego mette il dente sotto il bicchiere e scrive a Babbo Natale e pensa che sua mamma possa fare praticametne ogni cosa.

Rocco è il piccolo. Il piccolo in tutti i sensi! Rocco è il dolce, il calcolatore, il mercante di se stesso! Rocco è accattivante e si lascia adorare da chiunque lo conosca. Rocco ha i capelli lunghi e biondi e spesso credono che sia una bambina. Rocco ha deciso che taglierà i capelli l'anno prossimo, perché non vuole che lo prendano in giro, quando andrà alle medie. Rocco alle medie farà francese e non farà religione.


Rocco è la matematica, la logica anche se ultimamente, sembra avvicinarsi alla lettura (con mia gioia immensa).
Rocco è l'attaccante, il calciatore, il piede destro. Rocco è mancino e scrive con la penna non cancellina perché sennò sbava tutto il foglio!
Rocco la domenica mattina mi sveglia con il caffè. Rocco ha fidanzate da quando va all'asilo. Rocco è bello e a tutti i suoi pantaloni andrebbe fatto l'orlo. Rocco è secco come un chiodo. Rocco sorride con tutti i suoi dentoni! Rocco è permaloso da morire (chissà da chi ha preso, anche lui)...e ho scoperto che abbiamo lo stesso sorriso a 42 denti.


Rocco ama il mare, come suo babbo e la montagna, come me. Rocco è milanista. Rocco si addormenta puntualmente all'inizio di ogni film, come me....(Siamo riusciti ad andare al cinema, io e lui..e dormire a turni alterni: io il primo tempo e lui il secondo!!!)
Rocco si sveglia alle 7 solo la domenica mattina.

Diego e Rocco litigano in continuazione..sono costantemente in competizione. Diego e Rocco non riescono a stare senza vedersi (forse perché non sanno con chi litigare!). Diego e Rocco sono nomadi e pendolari, con il loro carico di libri, fra la casa del babbo e quella della mamma, una settimana da ciascuno, perché è giusto così, non ci piacciono i genitori da finesettimana...e magari la domenica si pranza tutti insieme, famiglia vecchia, famiglia nuova, perché i bambini adorano circondarsi di persone che li amano..e le cose da grandi non li interessano.
Diego e Rocco si fanno i letti (anche perché sono a soppalco e io divento scema a inerpicarmi lassù!)..Diego e Rocco apparecchiano e sparecchiano a turno, fanno prove di cucina; fanno la doccia da soli e magari si lavano i capelli col balsamo al posto dello shampoo; si vestono da soli e gli abbinamenti rosso e verdemarcio si sprecano.
Diego e Rocco si dimenticano il diario, l'astuccio..è successo anche la cartella!!

Insomma...Diego e Rocco sono i miei figli. E' scontato e normale che io li ami. Tutt'altro che io lo metta nero su bianco..soprattutto QUI !
Bene, ostacolo superato..l'ho fatto.

PS
Diego e Rocco hanno unito le loro voci, normalmente discordanti in un unico grido "Nooooooooooo" quando hanno scoperto che a Berlusconi è stata rinnovata la fiducia...e ti assicuro che cerco di essere imparziale...anche se forse programmi come Report..un po' li condizionano..... Sono nati nel 1999 e nel 2000.... è proprio vero...certe cose le capisce anche un bambino!
11 commenti
commenti
Per commentare scegli il sistema che preferisci:
commenti googleplus
commenti blogger
commenti facebook

11 commenti:

  1. E' palpabile in questo post il tuo orgoglio sia di essere mamma di 2 ometti cosi' che di essere una donna forte e indipendente che è riuscita a creare un nucleo che ti appartiene e che ti assomiglia....Libera da ogni conformismo e ipocrisia...,Hai tutta la mia stima di mamma e di donna cara Ila.....da sempre......
    Ps: I tuoi ometti sono fantastici!!!

    RispondiElimina
  2. Bel post e bei figli,sono il tuo ritratto!!Trapela tutto il vostro orgoglio di essere mamma e figli, davvero complimenti, Ila! Un bacione!

    RispondiElimina
  3. Un'altra mamma che vuol far crescere i figli troppo in fretta.
    Guardano trasmissioni dove si parla di politica e non approvano la fiducia data a Berlusconi...Mah!

    A 10/11 anni si lavano la testa da soli?
    Mmmm che geni della lampada....

    RispondiElimina
  4. Ragazze....grazie *-*
    Simona... non sai che effetto leggere queste tue parole...non me lo aspettavo davvero..sei un tesoro..
    Sara... :) Un bacio a te..e grazie di cuore!

    Anonimo... io e i miei figli abbiamo il coraggio di metterci la faccia e di difendere le nostre idee..tu? Nemmeno osi una firma?
    Fra l'altro portiamo avanti le nostre idee senza offendere nessuno, NOI... a te a quanto pare l'offesa finale è servita.

    RispondiElimina
  5. Che bello vederseli crescere tra le mani :-)
    Ma sei sicura sia proprio necessario impersonare "un ruolo"?

    RispondiElimina
  6. Emy...davvero un'ottima domanda.... certo che non ne sono sicura... ma discostarmi dalla "dittatura" che ha regnato nella mia casa di bambina... non è semplicissimo! Ci metto il mio impegno, però! :D :D :D

    RispondiElimina
  7. io a 10 anni giocavo ad affogare le barbi nella vasca da bagno... chi ci pensava a lavare i capelli... XD
    un bacio a tutti bellissimi!!!

    RispondiElimina
  8. Un bacio a te, Silvia cara..da parte di tutti, chiaramente!

    Aspettiamo l'estate, sperando che ti riporti al mare ;)

    RispondiElimina
  9. Ila, i tuoi figli sono bellissimi e tu sei una splendida madre, si capisce. Ti invidio un po', io non ne ho avuti per vari motivi. Li ho "rimpiazzati" con un cane che è il mio amore, ma... il rimpianto resta. Mi piacerebbe conoscerti, devi essere una splendida persona.

    RispondiElimina
  10. Grazie.... è bello leggere le tue parole..
    Splendida madre è davvero (davvero!) un parolone.. cerco di fare del mio meglio.. e di recuperare certi errori.. mi sembri tanto giovane, chissà che non arrivi un bambino..
    hih anche sulla splendida persona avrei da ridire.. ormai da qualche anno sono parecchio asociale e poco disponibile... non mi spiego il cambiamento, ma tant'è...
    Anche tu mi incuriosisci :)
    Comunque grazie ... (com'è difficile ringraziare di cuore senza sembrare mielosi.... :x sgrunt!)

    RispondiElimina
  11. Quest'anno faccio 46 anni anche se non sembra. E anche io sono diventata pigra e asociale! Quindi ci somigliamo un po'! :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...